Home page > Autore > Alba rosa

Alba rosa

L’opera racconta l’intimo sconvolgimento di Anne, una giovane donna di ventisei anni che decide di prendere i voti ed entrare in convento. Contro questo evento maggiore della sua vita vengono ad urtarsi l’incomprensione, poi la difficile accettazione dei suoi e del suo compagno. La pièce segue Anne nella sua vicenda inaudita. Anne impara a tessere il legame tanto fragile quanto improbabile con la parte spirituale del nostro essere. È aiutata in questo da altre giovani donne che, come lei, tentano di rispondere a ciò che le “chiama”.

I personaggi:

Anne: 26 anni; Laurence: sua sorella, 27 anni; Damien: suo fratello, 24 anni; Martin: il suo fidanzato, 28 anni; Grégoire: un suo amico, 26 anni; la Gioia-Titana: il suo angelo; la Donna che sta per morire: sua madre; Odile: 23 anni; Serena: 30 anni.

Creazione:

creata il 16 febbraio 1998 dalla Compagnie de la Lune nel Centre Culturel de Charleroi “L’Eden”, regia di Michael Delaunoy con Laurence Vielle (Anne), Anne Beaupain (Laurence), Yannick Renier (Damien), Vincent Marganne (Martin), Patrick Simons (Grégoire), Marie Thys (Odile), Patricia Berti (Serena), Alain Eloy (la Gioia-Titana), Stéphane Aubergen (la Donna che sta per morire). Ho iniziato a scrivere “Alba rosa” sotto il titolo “L’aimant” nel mese di luglio 1989, dopo una visita all’Abbazzia di Senanque. Il 30 ottobre 1994 “Alba rosa” mi fù ordinata dalla Compagnie de la Lune che ne propose la regia a Michael Delaunoy. Ringrazio sinceramente Suor Fabienne come anche Madeleine Galais e tutti coloro che mi hanno aiutato ad imparare il dolore della morte scrivendo. Tournée a Bruxelles e Tournai. Premio SACD 1998.

Testo in francese:

PDF - 559.7 Kb