Home page > Autore > Kif-kif

Kif-kif

Una notte, un padre e suo figlio parlano. Il primo è appena stato eletto al primo incarico di Stato, il secondo non ha votato per lui. Maneggiano una dialettica familiare di cui hanno l’abitudine. Giocano a disprezzarsi, nascondono delle verità, chiariscono i loro interessi o fanno finta, mascherano avvolte anche male le loro intenzioni e ridono, avvolte anche tanto. Il kif, una miscela di tabacco e di canapa indiano, che fumano per la prima volta assieme ringagliardisce il loro vocabolario e affila la lama del coltello che l’uno di loro ha cacciato fuori dalla sua tasca, imprudentemente.

I personaggi:

P : il padre
F : il figlio

Creazione:

Creata al Théâtre des Martyrs, il 22 aprile 2010, regia e scene : Christine Delmotte (Compagnia Biloxi 48) con Christian Crahay e Cédric Eeckhout, luci e scene : Nathalie Borlée, costumi : Cathy Peraux, ricerca musicale : Pascale Seys, tecnico : Philippe Fontaine, amministrazione et produzione : Gabrielle Dailly.

Links utili:

www.biloxi48.be

Testo in francese:

PDF - 207.3 Kb